Perché visitare la Puglia

blog_img2

Perché visitare la Puglia, splendida terra per colori, sapori e odori? Le motivazioni per visitare il “Tacco dello Stivale” sono infinite. Innanzitutto, diciamo che la Puglia è terra di mare, di pianura e di montagna che storicamente ha sempre avuto un ruolo di ponte tra Occidente ed Oriente.

Nello specifico, essendo bagnata dallo Ionio e dall’Adriatico, la regione offre mari incontaminati, le più grandi saline del Belpaese e oltre 800 km di costa. La Puglia è anche terra di pianure sconfinate, come ad esempio il Tavoliere della Capitanata, contraddistinta da meravigliose distese di grano che offrono un panorama semplicemente splendido. Infine, come non ammirare il Subappennino dauno, noto per i paesaggi di montagna e per le tradizioni religiose e per le sagre estive dei villaggi.

Tra i motivi relativi al perché visitare la Puglia non può passare inosservata la produzione di prodotti tipici, dal sapore inimitabile. Le buone forchette apprezzeranno di sicuro le orecchiette al ragù di carne di cavallo, le orecchiette con le cime di rapa, i cavatelli con le cozze, patate riso e cozze e la cicoria con la purea di fave. Piatti che esaltano i sapori base dei prodotti scelti, senza alterarli.

Se cercate una terra ricca di storia e di arte, la Puglia vi offre una miriade di luoghi che narrano le origini di questa terra: le prime tracce risalgono addirittura alla Preistoria. Molto importanti anche le tracce inerenti alla Magna Grecia, al Rinascimento e ai fasti del Barocco, specie a Lecce.

Chi è alla ricerca di testimonianze relative al passato rurale apprezzerò di sicuro i trulli della Valle dell’Itria.

Un altro motivo sul perché visitare la Puglia risiede nella storia e nella tradizione della musica popolare, l’incontrastata protagonista delle sagre estive. Se passate da queste parti, un giro i paesini della Regione lo meritano di sicuro.